“La chiave tech del mio successo”: l’intervista ad Antonio Chello

0
290

Tratto da Panorama, 7 giugno 2018

Bit4id è tra i big mondiali dell’identità e della sicurezza digitale

La squadra porta un’azienda al successo: ne è convinto Antonio Chello, amministratore delegato di Bit4id, fondata nel 2004, e oggi leader internazionale nell’identità digitale.

«Sono consapevole» dice «di essere circondato da persone competenti con un notevole patrimonio di conoscenze. È un settore specializzato, il nostro, e molto competitivo. Infatti è sempre più difficile trovare figure professionali adeguate».

Una pattuglia di 120 dipendenti distribuiti tra Italia, Spagna, Perù, Guatemala, Ecuador e India è impegnata nella realizzazione di prodotti, sistemi e servizi per la firma digitale, l’autenticazione per transazioni online, reti aziendali di grandi organizzazioni, internet banking, single-sign-on, ovvero l’identificazione unica per accedere ai sistemi software. Più in generale, dunque, Bit4id è specializzata nella sicurezza digitale. È in costante crescita e più del 30 per cento del fatturato è realizzato all’estero. Il gruppo ha venduto negli ultimi anni circa 5 milioni di lettori di smart card e token di sicurezza. Il sistema è utilizzato con la Carta nazionale dei servizi, le carte regionali, le carte d’identità elettroniche e con le carte di firma digitale da più di 30 milioni di utenti, mentre diverse centinaia di milioni tra fatture elettroniche e firme digitali sono emesse ogni anno dai sistemi installati in tutto il mondo.

«Stiamo investendo molto sulle nuove tecnologie» sottolinea Chello «nella seconda metà dell’anno lanceremo sul mercato il nuovo dispositivo digital Dna insieme a potenti servizi cloud destinati ad affermarsi come strumenti di nuova generazione per la firma digitale, mentre a fine 2019 è prevista la quotazione di Bit4id in Borsa».