e-IDAS, nuova normativa europea

e-IDAS: la nuova normativa europea in materia di identità digitale

Il tema dell’identità digitale e delle transazioni elettroniche assume sempre più un’importanza strategica nelle politiche europee. L’Unione Europea ha adottato, infatti, un nuovo regolamento in materia di Trusted Service (servizi fiduciari) con l’obiettivo di definire una piattaforma legislativa comune tra gli Stati membri. Il regolamento, conosciuto anche come e-IDAS (electronic IDentification Authentication and Signature), sostituirà…

Spid entra nella fase operativa

La rivoluzione digitale annunciata dal sistema Spid entra nella fase operativa, entro l’anno verranno assegnate le prime “identità digitali“ La rivoluzione digitale entra nella fase operativa, entro dicembre infatti ad una parte dei cittadini italiani verrà assegnata la tanto discussa “identità digitale “che consentirà loro di accedere a numerosi servizi, da quelli bancari ai servizi erariali dei…

Firma Digitale e banche, nuova collaborazione fra Piteco e UniCredit

La scorsa settimana Unicredit ha annunciato l’adozione delle soluzioni dell’azienda Piteco per fornire un sistema integrato di firma digitale. La firma digitale sempre più presente nel panorama bancario Italiano, negli ultimi giorni Unicredit ha annunciato l’adozione delle soluzioni dell’azienda Piteco per fornire una sistema integrato di firma documentale all’interno dei propri sistemi destinati alla clientela Corporate.…

Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente: accelerata del Governo

E’ recente la delibera del Consiglio dei ministri per l’approvazione di un regolamento, da adottarsi con Decreto del Presidente della Repubblica, che adegua il regolamento anagrafico della popolazione residente alla disciplina che ha istituito l’ Anagrafe nazionale della popolazione residente. In pratica, il provvedimento regola l’integrazione delle anagrafi comunali in un’unica base dati. L’ Anagrafe…

Dossier sanitario elettronico e privacy

Il sistema sanitario sta attraversando da anni un processo di digitalizzazione che riguarda sia i processi di cura sia il modo con cui questi vengono documentati. La documentazione sanitaria è strumento prezioso sia per essere per sua natura il “diario” delle cure prestate al paziente sia per l’attività di programmazione e verifica dell’efficacia dell’azione del…

MasterCard un selfie per autorizzare i pagamenti

Banche ed istituti finanziari sono costantemente alla lavoro per sperimentare nuove tecnologie e processi per l’autenticazione col principale intento di incrementare la sicurezza delle transazioni ed al tempo stesso migliorare l’esperienza dell’utente. Gli esperti di sicurezza stanno guardando con crescente interesse all’autenticazione biometrica in quanto la sicurezza da essa offerta è riconosciuta come elevata e…

Carta d’identità elettronica: ricominciamo

La carta d’identità elettronica è un progetto che fonda le sue radici ben 18 anni fa. Era il 15 maggio 1997 quando l’allora ministro per la Funzione Pubblica firma un pacchetto di norme recante il suo nome (“Legge Bassanini”) avente l’obiettivo di rendere più semplice la pubblica amministrazione. La Carta d’identità elettronica (CIE), insieme con…

Garante della Privacy e SPID

L’Agenzia per l’Italia digitale (AGID) ha richiesto il parere del Garante su uno schema di regolamento recante la definizione delle caratteristiche del sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese (SPID), nonché le modalità per l’accreditamento e la vigilanza sui gestori dell’identità digitale. Lo SPID è stato oggetto di un precedente post…

La firma digitale: cardine dell’Agenda Digitale del Guatemala

Il Guatemala è un paese il cui sviluppo tecnologico è in rapida crescita trainato dall’adozione della firma digitale e delle prospettive di e-Government. L’agenda digitale del Guatemala è molto intensa e coinvolge molti attori e attività e sta trovando terreno fertile soprattutto nella popolazione più giovane sorretta da una buona infrastruttura di telecomunicazione. Un’accelerazione ancora…

Sareste disposti a condividere i dati del vostro DNA con la vostra banca?

I client delle principali banche del Regno Unito si dichiarano favorevoli all’utilizzo dei dati relativi al proprio DNA per avere sistemi più sicuri. I client delle principali banche del Regno Unito potrebbero dover condividere i dati relativi al proprio DNA con gli istituti finanziari per l’implementazione di meccanismi di autenticazione biometrica. Lo scenario sembra preso…