Bit4id al primo hackathon sulla blockchain organizzato da SDA Bocconi DEVO Lab e Notariato

0
299

Sabato 20 ottobre si è tenuto a Milano il primo hackathon su blockchain e Bitcoin, nato dalla partnership tra il DEVO Lab di SDA Bocconi School of Management e il Consiglio Nazionale del Notariato. L’obiettivo dell’evento era individuare nuove soluzioni per avvicinare la tecnologia blockchain al mondo reale, in modo da favorirne la diffusione applicativa nelle attività notarili.

La gara d’idee era destinata alle aziende con una consolidata esperienza sullo sviluppo e l’implementazione di blockchain, distributed ledgers e architetture IT. I diversi team di lavoro si sono sfidati su tre differenti gare di idee:

  • Gestione di servizi multisig per criptovalute;
  • Servizi di identità digitali per blockchain pubbliche;
  • Servizi di escrow per smart-contract.

Bit4id ha partecipato all’hackathon con il proprio team di lavoro composto da cinque esperti di blockchain ed ha messo a frutto la propria esperienza e il proprio know-how nel campo dell’identità digitale per presentare un progetto d’avanguardia. La soluzione proposta del team Bit4id, definita come network of trust, intende risolvere i problemi di sicurezza, tracciabilità e identità applicando l’identità digitale in ambito blockchain.

 

Un hackathon sulla tecnologia blockchain e le monete virtuali in collaborazione con SDA Bocconi – dichiara Giampaolo Marcoz, Consigliere nazionale del Notariato coordinatore della Commissione Informatica – rappresenta il risultato dell’intensa attività di innovazione compiuta dal Notariato per essere il più possibile al passo con una società che cambia rapidamente. Un’apertura quindi alle innovazioni tecnologiche da applicare nel rispetto dell’attuale sistema italiano di pubblici registri, che rappresenta un’eccellenza mondiale, e garantendo l’effettuazione degli adeguati controlli in tema di trasparenza e di antiriciclaggio che da sempre vengono compiuti efficacemente dai notai.”